FRANCA D'AMICO SINATTI
Franca Sinatti D'Amico, libera docente di storia del diritto italiano, procuratore legale, insegna oggi nella Università di Bologna Istituzioni medievali.
Le sue ricerche spaziano dall'alto medioevo all'epoca a noi contemporanea . Ha preso in esame  temi centrali della civiltà del diritto, la giustizia, la struttura cittadina, le trasformazioni del territorio attraverso la bonifica.
Imprenditore agricolo per una parte della propria vita, ha conosciuto il mondo imprenditoriale dall'interno e da esso ha imparato le regole della concretezza.
Dall'insegnamento universitario ha ricavato la necessità di parlare, anche "ai giovani che hanno studiato" con un linguaggio accessibile, destinato ad allargare la cerchia delle scelte libere.
E' presente in molte istituzioni culturali, con particolare assiduità nel Centro di Studi Avellani. Fa parte dell'istituto Internazionale don Luigi Sturzo, fondato dall'on. Giuseppe Costamagna, e si occupa della storia della bonifica nel Comitato mondiale per la irrigazione  e il drenaggio. 
Ha scritto :Per una città, lineamenti di politica territoriale e di legislazione umanistica a Milano (sec. X-XVI), 1988; L'immenso deposito di fatiche, storia dell'irrigazione e del drenaggio in Lombardia, 1991; La dimensione di un'altra giustizia, 1994; La povertà operosa e i Monti di pietà, 1995; Alle origini dell'impresa nella civiltà del lavoro occidentale, 1995; Il diritto del cambiamento, 1996.
La sua ultima pubblicazione è Libertà all'Orizzonte, 
il filorosso del popolo libero italiano, 1997.
Per contattare la professoressa è possibile anche scrivere una E-mail a damico@marcheweb.com